Help

News

Consorzio Nettuno

Periodici

Volumi

Modulo d'ordine

Home Page

Pitagora Editrice

Scheda volume


Processi di salinizzazione degli acquiferi costieri della Pianura Pontina

Giuseppe SAPPA, Maria Teresa COVIELLO (a cura di)

2011, 144 pagine, formato 18x26 cm, 19.00
ISBN 88-371-1829-5

Collana: "Quaderni di tecniche di protezione ambientale" n.84

Il presente lavoro storicizza l'evoluzione dei processi di salinizzazione nella Pianura Pontina dagli anni cinquanta del secolo scorso agli inizi del nuovo millennio. Per la prima volta è riportata una analisi comparativa dei risultati di indagini condotte con questa finalità dai tempi in cui l'urbanizzazione di queste aree era decisamente scarsa a quelli attuali, in cui lo sfruttamento del territorio, con molteplici finalità, ha raggiunto livelli elevatissimi. La ricerca si è sviluppata attraverso l'integrazione di tecniche di indagine diverse, alcune decisamente tradizionali ed altre altrettanto innovative, costituendo un approccio multisistema che è sembrato interessante descrivere essendo la Piana Pontina uno dei numerosi scenari idrogeologici costieri del Mediterraneo, alterati da processi di salinizzazione.
Indice: Introduzione. Caratterizzazione generale dell'area di studio. Inquadramento geografico-economico. Localizzazione geologica. Situazione idrogeologica. Modello concettuale del sistema acquifero del settore meridionale della Piana Pontina. Sintesi storica dell'analisi stratigrafica della piana. Correlazioni fra le caratteristiche geologiche e geofisiche dei terreni. Ricostruzione di dettaglio della stratigrafia dell'area di studio. Indagini geofisiche. Premessa. Campagna 1967-1968. Campagna 2003 e confronto con le campagne precedenti. Campagne di log termo-conduttimetrici. Premessa. Misure in falda. Analisi dei dati. Fattori e processi di salinizzazione. Sintesi della caratterizzazione chimica delle acque naturali a scala regionale. Campagne di analisi chimico-isotopiche. Conclusioni.
Giuseppe Sappa insegna Geologia Applicata presso le sedi di Roma e Rieti, della Facoltà di Ingegneria dell'Università La Sapienza di Roma, nella quale svolge la propria attività didattica e di ricerca partecipando, anche in qualità di responsabile scientifico, a numerosi progetti nazionali ed internazionali. In particolare ha coordinato il Gruppo di Ricerca che ha redatto gli studi per il Piano per l'Uso Compatibile delle Acque Sotterranee nei Bacini Regionali del Lazio meridionale, ed è stato invitato in qualità di esperto permanente ai lavori dell'Azione COST 621 "Groundwater management of coastal karstic aquifers". E' autore di oltre 60 pubblicazioni scientifiche nel settore della Geologia ed Idrogeologia Applicata.
Maria Teresa Coviello dottore di ricerca in Ingegneria Ambientale presso il Dipartimento Civile Edile ed Ambientale "Sapienza" Università di Roma (DICEA), con cui collabora dal 2001 in attività di ricerca inerenti l'Idrogeologia Applicata. Ha approfondito con studi specifici l'analisi della vulnerabilità degli acquiferi (in collaborazione con il Dipartimento di Geologia Applicata - AGK dell'Università di Karlsruhe - Germania, nell'ambito del COST 620), l'applicazione di tecniche geofisiche e chimico-isotopiche, e lo sviluppo di applicazioni GIS a supporto delle decisioni per la gestione ed ottimizzazione dello sfruttamento delle risorse idriche a scala regionale, il monitoraggio ambientale e la valutazione di strategie ottimali di intervento in aree contaminate. E' autore di alcuni contributi presso conferenze internazionali e pubblicazioni su riviste specializzate riguardanti l'idrogeologia e il settore ambientale. Attualmente è consulente presso il Servizio Statistiche Ambientali dell'ISTAT.

Per i Vs. ordini, richiesta di informazioni o consigli [email protected]  


"Avviso - Ai sensi dell'art.1, comma 1 del decreto-legge 22 marzo 2004, n.72, come modificato dalla legge conversione 21 maggio 2004 n.128, le opere presenti su questo sito hanno assolto gli obblighi derivanti dalla normativa sul diritto d'autore e sui diritti connessi. La riproduzione, la comunicazione al pubblico, la messa a disposizione del pubblico, il noleggio e il prestito, la pubblica esecuzione e la diffusione senza l'autorizzazione del titolare dei diritti è vietata. Alle violazioni si applicano le sanzioni previste dagli art. 171, 171-bis, 171-ter, 174-bis e 174-ter della legge 633/1941".